Archivio per la tag 'depressione'

3 Mag

Malasanità a Roma: Italia garantista anticipa le sette domande che sanno oggetto dell’interrogazione parlamentare al Ministro della Salute Renato Balduzzi „

Pubblicato da Nik Lok

malasanità a roma: italia garantista anticipa le sette domande che sanno oggetto dell’interrogazione parlamentare al ministro della salute renato balduzzi
„Oltre due milioni di persone al mondo assumono sistematicamente Olanzapina, un farmaco immesso nel mercato nel 1996 con il nome commerciale di Zyprexa. Questo psicofarmaco neurolettico, è molto utilizzato in psichiatria, nonostante i suoi effetti collaterali che gli hanno fatto guadagnare l’epiteto di killer; infatti alcune inchieste partite proprio dagli Stati Uniti rappresentano i gravissimi effetti collaterali, come quelli denunciati dall’Associazione per il Diabete Americana che ha bocciato lo Zyprexa perchè sarebbe il farmaco psichiatrico più a rischio in assoluto di causare il diabete.“

 

L’ARTICOLO ORIGINALE CONTINUA QUI’…

 

 

30 Apr

E’ ok non essere normale

Pubblicato da Nik Lok

 

Quando l’eroe di Mark Twain Huckleberry Finn fu costretto a studiare l’ortografia per un’ora ogni giorno, disse: “io non potrei sopportarlo oltre. Era noioso, ed io ero irrequieto.” La sua maestra, Miss Watson, lo minacciava con la dannazione eterna se egli non avesse prestato attenzione e Huck Finn ammette che non sembrava una brutta alternativa. “Ma io non intendevo fare del male. Tutto quello che volevo era viaggiare; tutto quello che volevo era un cambiamento, non ero particolare.” Se fosse accaduto oggi, a Huck sarebbe stato diagnosticato l’ ADHD, gli avrebbero prescritto Adderall e l’avrebbero costretto a frequentare la scuola, e il libro delle sue avventure non sarebbe mai stato scritto.

 

L’ARTICOLO ORIGINALE CONTINUA QUI’….

19 Ott

Bari, psichiatra molesta la paziente. E si giustifica: “Era solo relax”

Pubblicato da Nik Lok

Le manette per il medico sono scattate giovedì scorso, l’uomo è stato arrestato in flagranza dalla polizia: la ragazza, in accordo con gli inquirenti, si è presentata ad un’altra visita, questa volta però è stata seguita dagli agenti che hanno controllato attraverso un microfono e una piccola telecamere cosa accadeva nello studio privato. Secondo quanto ricostruito dalla polizia giudiziaria, durante il colloquio terapeutico il professore avrebbe “indotto la paziente a subire nuovamente atti sessuali, ovvero palpeggiamenti del seno e delle parti intime”. Pierri, ieri, ha negato di aver mai palpeggiato la giovane donna, giustificandosi sostenendo di aver solo usato tecniche di rilassamento che nulla avrebbero a che vedere con gli abusi denunciati.

images

L’ARTICOLO ORIGINALE CONTINUA QUI’….

31 Ago

Depressione anziani: psicofarmaci SSRI più pericolosi dei triciclici

Pubblicato da Nik Lok

Un recente studio britannico ha rivelato che le persone anziane che assumono gli antidepressivi di nuova generazione (SSRI) sono più a rischio di complicanze gravi, rispetto a chi assume gli antidepressivi triciclici più vecchi (TCA).

Nello specifico, gli effetti collaterali degli SSRI sugli over 65, possono portare a ictus, cadute, fratture, epilessia, fino alla morte; a dirlo un gruppo di ricercatori dell’Università di Nottingham, in uno studio pubblicato sul sito internet della rivista British Medical Journal.

antidepressants_

L’ARTICOLO ORIGINALE CONTINUA QUI’…

14 Feb

Bluff depressione

Pubblicato da Nik Lok

 
 
 
 Uno studioso americano ha messo le mani sulle carte segrete
delle aziende che producono antidepressivi.
E ha scoperto che non sono più efficaci dei placebo.
Lo abbiamo intervistato.
Colloquio con Irving Kirsch
 
 
 
L’imperatore è nudo: parola di Irving Kirsch, professore al Department of Psychology dell’Università di Hull, in Gran Bretagna, e docente emerito dell’Università del Connecticut. Che ha pubblicato diversi studi per dire che quei farmaci che dovrebbero aiutare a sconfiggere il male di vivere, al contrario, non fanno nulla. Per dimostrarlo, Kirsch si è avvalso del Freedom of Information Act, la legge statunitense che tutela il diritto di accesso alle informazioni di interesse pubblico. E ha costretto l’Fda a tirare fuori dai cassetti ciò che, altrimenti, non sarebbe mai diventato di dominio pubblico, ossia i dati in base ai quali erano stati approvati sei tra gli antidepressivi più venduti, e cioè citalopram (elopram e altri), fluoxetina (prozac e altri), nefazodone (reseril, ritirato per danni epatici), paroxetina (seroxat e altri), sertralina (zoloft e altri), venlafaxina (efexor e altri).  
 
 
 
L’ARTICOLO ORIGINALE CONTINUA QUI’…
17 Nov

Enke: Germania sotto choc La moglie: “Era depresso”

Pubblicato da Nik Lok

 

Leggi tutto..

23 Lug

Direttamente dall’Argentina la ?tango-terapia?

Pubblicato da Nik Lok

 

Leggi tutto..

16 Lug

L’allarme continua…

Pubblicato da Nik Lok

 

Leggi tutto..